Critical Mass Roma Venerdì 26.11.2010

Venerdì 26 novembre 2010 Critical Mass torna in strada a Roma
Partenza alle 18:30 al Palo 27 di Via dei Fori Imperiali

FacebookTwitterGoogle+Share

1 Comment

Ancora sulla partenza a Piramide (sic)

PiramideAll’ultima partenza della Critical Mass da Via dei Fori Imperiali ho parlato con un ciclista che mi cercava come “amministratore del sito di CM” riguardo al fatto che dovrei pubblicizzare sul sito che lui ed altri (una decina) si vedono ancora alle 18 a Piramide.

Gli ho detto che sebbene io ritenga sbagliato avere due partenze e soprattutto tornare a Piramide può comunque aggiungere un commento al post che lancia la prossima Critical Mass e ricordare questo appuntamento alternativo.

Ho chiesto comunque perchè si ostinano a partire da Piramide. Mi ha risposto che il cambiamento ai Fori Imperiali non era stato deciso dalla CM…

Gli ho detto che comunque se ne è parlato in alcune riunioni ed nella mailing list e ho chiesto secondo lui quale sarebbe invece l’organo decisionale di Critical Mass Roma. Dopo un po’ di insistenza lui dice altre assemblee a San Lorenzo con duecento persone… ma non approfondiamo di piu’.

Comunque gli dico alla fine decidono i ciclisti/e ed è ormai un anno che vengono qua al palo 27 di Via dei Fori Imperiali.

Gli chiedo allora cosa c’è che non va in questo posto?

Mi dice che è troppo centrale, è troppo visibile e stiamo in mezzo alla strada.

Capisco che c’è qualcos’altro e chiedo ma quindi è meglio meno centrale e meno visibile e più nascosto?

No… alla fine pare che  il problema pare essere che stando lì sotto il Campidoglio siamo visibili dalle istituzioni e facciamo gioco a chi ha i tavoli di trattativa con il comune (leggi DI TRAFFICO SI MUORE e altre ASSOCIAZIONI) che si giovano della nostra visibilità.

Gli chiedo quindi pensi che DI TRAFFICO SI MUORE sfrutti questa visibilità per darsi forza ai tavoli di trattativa.

La risposta sostanzialmente è si, anche per personaggi come quello che si è candidato (leggi ROTAFIXA) e per quelli delle Associazioni (leggi i CICLONAUTI).

Gli spiego che quelli che lui elenca come difetti sono per me invece pregi e che da anni avevo lanciato (insieme ad altri/e) la proposta dello spostamento in posizione più centrale anche senza appartenere ad associazioni, candidati, reti e tavoli di trattativa, ma che comunque sul sito racconterò un po’ la chiacchierata anche se sono in completo disaccordo e la questione del fare gioco ai tavoli di trattativa mi pare davvero pretestuosa.

Pubblicato.

Adesso se volete commentate scrivete meglio le vostre motivazioni

luca.bicycling

27 Comments