COMUNICATO STAMPA DELL'AUTORITA' GARANTE PER LA CONCORRENZA E IL MERCATO


ANTITRUST: VIA LIBERA AD ACQUISIZIONE FONTI DEL VULTURE DA PARTE DI COCA-COLA MA CON GLI STESSI LIMITI SU POLITICA COMMERCIALE IMPOSTI DA COMMISSIONE UE


L'AutoritÓ Garante della Concorrenza e del Mercato, nella riunione del 21 giugno 2006, ha autorizzato l'acquisizione del controllo congiunto di Fonti del Vulture (societÓ attiva nella estrazione, imbottigliamento e vendita di acqua minerale), da parte di THE COCA-COLA COMPANY (TCCC) e di COCA- COLA HELLENIC BOTTLING COMPANY (CCHBC). Nel corso dell'istruttoria, avviata il 10 maggio scorso, l'AutoritÓ ha infatti verificato che gli impegni imposti a COCA-COLA HELLENIC BOTTLING COMPANY S.A dalla decisione della Commissione europea del 22 giugno 2005, si applicano anche alle acque minerali oggetto dell'operazione: tali impegni costituiscono un severo limite alle politiche commerciali che, a seguito dell'acquisizione di Fonti del Vulture, CCHBC potrÓ adottare nel mercato delle bevande analcoliche gassate (BAG), prevenendo possibili comportamenti escludenti. Ne consegue che l'acquisizione non rafforza la posizione dominante di COCA-COLA COMPANY e COCA-COLA HELLENIC BOTTLING COMPANY S.A. in modo da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza sui due mercati interessati: il mercato delle bevande analcoliche gassate vendute tramite i canali della distribuzione moderna e del dettaglio tradizionale per il consumo domestico, e il mercato dei consumi di bevande al di fuori delle mura domestiche (hotel, ristoranti, locali e strutture di intrattenimento). 

L'operazione non conduce inoltre alla creazione di una posizione dominante di COCA-COLA COMPANY e COCA-COLA HELLENIC BOTTLING COMPANY S.A sul mercato nazionale delle acque minerali. 


Roma, 06 luglio 2006