Campagna di boicottaggio Coca-Cola

America Latina: le proteste contro Coca-Cola si estendono in Messico e Per¨


Il 22 Luglio 2004 la campagna di boicottaggio Ŕ partita anche in Messico, dove ha sede la Coca-Cola FEMSA, licenziataria del marchio Coca-Cola per quasi tutta l'America Latina.
Coca-Cola FEMSA, per il 40% di proprietÓ diretta della Coca-Cola company, ha acquistato nel 2003 anche la Panamco Colombia, accusata nel processo di Miami di collegamenti con i paramilitari colombiani che reprimono il SINALTRAINAL.

Il 30 settembre anche in Per¨ i lavoratori Coca-Cola aderenti al SINATREL hanno iniziato uno sciopero ad oltranza, per opporsi ai massicci licenziamenti disposti dalla multinazionale americana. Dopo la iniziale risposta di repressione poliziesca, anche grazie alla solidarietÓ dei sindacati del settore agro-alimentare di Uruguay, Cile e Brasile e della sezione latinoamericana della UITA (sindacato internazionale del settore agro-alimentare), dopo 15 giorni di sciopero i lavoratori hanno vinto.

STAMPA MESSICANA: 12.10.04 - Colombia: la chispa de la muerte (Proceso, settimanale messicano, in spagnolo, in PDF)

 

prendi coscienza