Ore 19.45
Due grosse motociclette dei vigili urbani arrivano su lungotevere degli Anguillara, all'angolo con piazza Belli. Le montano tre vigili in divisa e un uomo in borghese. Un vigile scende, impugna la pistola e spara ad altezza d'uomo in direzione dei dimostranti in piazza Belli.

Ore 19.55
Parte, improvvisa e preceduta da un fitto lancio di lacrimogeni, una carica da parte dei carabinieri e poliziotti attestati su via Arenula. Giorgiana Masi ed Elena Ascione vengono colpite quasi contemporaneamente: la Masi (le era accanto il suo ragazzo, Gianfranco Papini) mentre fuggiva in viale Trastevere, al centro dell'incrocio di ponte Garibaldi, la Ascione in piazza Belli. Le testimonianze sono concordi: i colpi sono stati sparati da ponte Garibaldi, dove in quel momento, al centro, si trovavano carabinieri e poliziotti appoggiati da due o tre autoblindo. Le vittime vengono accompagnate all'ospedale: Giorgiana arriva giÓ morta.


continua

......1977.....IL MOVIMENTO



Cronaca

tmcrew@mail.nexus.it TM Crew Home Page