MW4K - make way for kids!






Il.nostro.progetto
chi siamo
collettivi
iniziative
comunicati

altre.Sezioni
kidz' sex page
kidz and drugs
dis/education
antifa kidz

 


[ ANTI.MORATTI ACTION ]


 

Roma 19 e 20 dicembre 2001

[ leggi il comunicato ]
[ iniziativa mercoledì 19 ]
[ pernottamento ]
[ cronaca e foto mercoledì 19 ]
[ cronaca e foto giovedì 20 ]





La cronaca del corteo:
[ foto ]

Decine di migliaia in piazza contro la riforma Moratti. Decine di migliaia determinat* e con le idee molto chiare. Treni speciali, carovane di auto e pulman, metro, motorini e bus di linea trasformano il piazzale antistante la stazione della metropolitana Laurentina in un immenso presidio pronto a mettersi in movimento. C'e' chi urla slogan, chi fa foto, chi ritocca per l'ultima volta lo striscione da esporre al corteo. L'atmosfera di festa Ŕ ovunque e la presenza massiccia dei celerini (caschi e maschere antigas in bella vista) non riesce a soffocarla. I sound system suonano, mentre centinaia di corpi in movimento vivacizzano le strade, di solito tristissime, dell'EUR. Mille pratiche e azioni si fondono nel corteo. C'e' chi scrive sui vetri delle banche e chi fa girotondi festosi. All'inizio nessun problema, poi il servizio d'ordine del corteo comincia a discutere con i "writers" che simbolicamente intendevano scrivere messaggi contro le multinazionali sulle vetrine di un mc'donald. Qualche problema di comunicazione poi tutto torna tranquillo. Il corteo intanto continua a sfilare e purtroppo tra i moltissimi slogan si fanno notare quelli gratuitamente sessisti che alcuni spezzoni intonano a gran voce. Questi cori ci fanno pensare che probabilmente Ŕ ancora attuale e necessario costruire a livello giovanile una riflessione ed un intervento radicalmente ed autenticamente antisessista. Apparte questa nota dolente, il corteo si fa sentire e arrivati in prossimita' del palazzo dei congressi comincia un assedio su due fronti. Verosimilmente gli organizzatori non intendevano oltrepassare la linea di transenne piazzata per dividere il palazzo degli stati generali col resto del mondo. Questo determina altre discussioni, confronti dialettici molto accesi. Si mette in discussione l'utilitÓ di oltrepassare quelle transenne e i confronti a livello tecnico diventano presto discussioni su analisi e pratiche politiche. Nessuno scazza, niente botte fra anime diverse del corteo, ma e' evidente la distanza tra chi riteneva utile entrare nella zona proibita e chi era sceso in piazza senza strumenti d'autodifesa ipotizzando solo un pacifico assedio simbolico. Si resta in piazza nonostante sia ormai passata da tempo l'ora di pranzo. Migliaia di persone restano davanti al palazzo dei congressi e presidiano a distanza la sua entrata. Gli slogan contro la Moratti e Berlusconi diventano assordanti mentre cartocci di carta e fumogeni sfiorano i caschi dei celerini. All'improvviso il grosso del presidio si scaglia contro le transenne, le ribalta, le sposta e fa irruzione nel vialone del palazzo dei congressi. C'e' molta confusione. La piazza sembra ribbollire, le guardie si schierano pronte a caricare. In molti si coprono il volto con sciarpe e fazzoletti, altri/e si siedono in terra ed accennano una resistenza passiva. Ancora confusione, slogan e insulti alle guardie. Ragazzi e ragazze, anche se solo simbolicamente, si sono imposti spontaneamente lasciando increduli gli stessi organizzatori. Con questo ultimo e significativo gesto il presidio si scioglie e defluisce lentamente verso la metropolitana. Finisce cosi' l'assedio agli stati generali della Moratti anche se la lotta contro la mercificazione dei saperi ed il soffocamento della cultura all'interno di parametri puramente aziendali e commerciali avra' ancora da sviluppare analisi e battaglie. ...

Roma 20 dicembre 2001

mw4k crew.


le nostre foto del corteo [specialtnx2lamp]

ore 9:30, il piazzale della Metro Laurentina è stracolmo!!!!
per tutt* quest* student* una canna normale non basta! ;-)
camionette dei carabinieri davanti le banche
tracce d'inchiostro contro una banca
x chi cerca affari, la scuola è in vendita!!!
cominciamo a capire che siamo decine di migliaia
uno dei mille e mille striscioni
frase ricordo sul muro del Ministero dell'Economia
gruppo di student* lancia insulti verso lo sbarramento di transenne
p.zza dell'obelisco, siamo decine di migliaia
nei pressi del Palazzo dei Congressi
"SuperVideo" al di la' delle transenne
gruppo di guardie pronte sotto un colonnato
student* premono sul limite concesso dalle guardie
una scritta ricorda Carlo e chiede giustizia
la testa del corteo a p.zzle dell'Industria
pezzo di Moratti in strada
un pupazzo della Moratti in fiamme, speriamo presto bruci pure la riforma!

 

 

 


torna su

torna alla pagina delle iniziative


q u e s t o è u n s i t o t o t a l m e n t e @ n t i © o p y r i g h t - c o p i a . i n c o l l a . d i f f o n d i e f o t t i i l b u $ i n e $ $

last update

dal 29 novembre 2002 - - visite